Brevi note sui profili fiscali delle Initial Coin Offerings

di Alessandro Dagnino

Tax Partner, Dagnino studio legale membro di LEXIA Avvocati

Quando si parla di criptomonete si pensa, soprattuto, alle criptovalute, cioè alle monete virtuali concepite per essere utilizzate come strumenti di pagamento: bitcoin, ethereum, litecoin, ripple e simili.

Nella consueta classifica annuale della rivista I Love Sicilia, l’avv. prof. Alessandro Dagnino viene indicato al n. 33 tra i 100 potenti di Sicilia, per l’anno 2018.

Questa la motivazione: “Alessandro Dagnino, tributarista e docente universitario, è dall’anno scorso presidente di Irfis, la ‘mediobanca’ siciliana controllata dalla Regione. Scelto da Crocetta è un uomo trasversale […]

CONTINUA

“L’accisa derivante dall’attività delle imprese petrolifere operanti in Sicilia, spettante allo Stato, è all’incirca pari, secondo stime prudenziali, all’IRPEF versata da tutti i siciliani”.

Questo il risultato dell’indagine svolta dall’avv. prof. Alessandro Dagnino, sulla base di dati tratti da alcuni studi dell’Unione petrolifera e dal rendiconto consuntivo della Regione siciliana per l’anno 2013.

Sia l’accisa […]

CONTINUA

Con il ricorso proposto da circa 200 cittadini – spiega l’avv. Alessandro Dagnino, legale dei ricorrenti – è stata chiesta al TAR Sicilia l’emissione una sentenza di annullamento dei provvedimenti istitutivi della ZTL nel Comune di Palermo.

In via preliminare, nella more cioè dell’emissione della sentenza, i ricorrenti hanno chiesto ai Giudice amministrativi di […]

CONTINUA

Al termine di un lungo periodo di studio e di ricerca è stato pubblicato, sull’autorevole “Rivista trimestrale di diritto tributario”, il saggio del prof. avv. Alessandro Dagnino e del prof. avv. Claudio Sacchetto, dal titolo: “Analisi etica delle norme tributarie – Ethical Analysis of Tax Law”.

Si riporta l’abstract del lavoro, con il quale gli Autori […]

CONTINUA

Attenzione alla relata di notifica delle cartelle di pagamento. Se la data e il nome del notificatore sono illeggibili, la cartella è invalida e il ricorso può essere proposto senza scadenza. Il controllo va fatto sull’originale della cartella consegnata al contribuente e non hanno alcun valore le copie conservate dall’Agente della riscossione.

Lo stabilisce una […]

CONTINUA

Si ritiene spesso che di fronte alle cartelle di pagamento vi siano limitati margini di difesa, specie quando le cartelle vengono emesse per la riscossione di debiti tributari dichiarati e non pagati, ovvero in seguito ad atti d’imposizione divenuti definitivi (es. avviso di accertamento non impugnato), ovvero ancora per riscuotere somme in pendenza di giudizio.

[…]

CONTINUA

Con una importante sentenza depositata il 7 giugno 2013 la Commissione tributaria provinciale di Palermo, Sezione 6^, presidente Laurino, relatore Ippolito, componente Conti, ha annullato una cartella di pagamento di circa 471 mila euro, ritenendo che “la struttura societaria” dell’esattoria “appare conforme ai dettati normativi che regolano la composizione della società di riscossione e la […]

CONTINUA

Nel 2011 un’importante pronuncia della Suprema Corte, confermata dalla successiva giurisprudenza, aprì la strada per la proposizione di ricorsi volti a contestare la mancata notifica delle cartelle indicate negli estratti di ruolo rilasciati dall’Esattore (si veda la notizia riportata in questo sito).

In tali giudizi, Equitalia è solita difendersi allegando le copie delle relate […]

CONTINUA

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto legislativo 14 agosto 2012, n. 149, è stata data attuazione anche in Italia alla direttiva comunitaria 2010/24 in materia di riscossione di tributi e dazi all’interno dell’Unione Europea.

Viene, dunque, posto un ulteriore tassello nell’ottica della costruzione di un ordinamento fiscale integrato a livello europeo.

Il decreto, […]

CONTINUA