La Corte dei conti siciliana d’Appello assolve da ogni addebito l’ex vice segretario generale della provincia di Agrigento, difeso dall’avv. prof. Alessandro Dagnino. È la prima completa assoluzione in sede contabile nel filone “spese pazze”, avviato ormai da quasi un decennio.

“Una pagina di storia politica e giudiziaria agrigentina”, l’hanno definita i media, al termine della quale sono state definitivamente riabilitate le figure di personaggi di primo piano della vita cittadina.