Rassegna stampa e notizie

 

Lo studio legale cura frequentemente controversie di interesse per i mass-media.

In questa sezione è pubblicata la rassegna degli articoli di stampa nei quali sono menzionati gli avvocati dello studio.

Sono inoltre pubblicate le notizie relative all’attività dello studio.

 

Ultime notizie | Vedi l’archivio completo… ⇒

24.06.2018
Riscossione ha errato i calcoli - Nelle cartelle interessi non dovuti

Due innovative sentenze in materia esattoriale ottenute a Ragusa e a Palermo dall'avv. prof. Alessandro Dagnino. Una srl di Ragusa nel 2014 era stata intimata dalla Riscossione Sicilia a pagare entro cinque giorni ruoli tributari per un rilevante


03.06.2018
Investitori indiani in visita a Palermo alla ricerca di opportunità di investimento

Nell'ambito delle iniziative di promozione del territorio siciliano, avviate dallo studio legale Dagnino, sede siciliana di LEXIA Avvocati, guidata dal managing partner avv. Alessandro Dagnino, dal 27 al 30 maggio sono stati a Palermo, per


12.05.2018
Raccolta differenziata: ridimensionata la pretesa della Procura della Corte dei conti nei confronti dell'ex governatore Crocetta

Notevolmente ridimensionata la pretesa responsabilità per danno erariale nei confronti di Rosario Crocetta. L'ex presidente della Regione siciliana aveva ricevuto dalla Procura della Corte dei conti una contestazione di addebito per 4 milioni di


05.04.2018
APCOA non deve pagare la tassa rifiuti, batosta per il Comune di Palermo

Sul Giornale di Sicilia di oggi si parla di un’interessante sentenza della CTR Palermo, favorevole alla società assistita dall'avv. prof. Alessandro Dagnino, in materia di Tarsu su parcheggi gestiti nell’ambito di un’operazione di project financing,


22.02.2018
Importante sentenza CTP Palermo in materia esattoriale

Accolto il ricorso di un palermitano assistito dall'avv. Dagnino; annullato un debito fiscale di oltre mezzo milione di euro. Nel 2016, la Riscossione Sicilia inviava a un contribuente palermitano una raccomandata con la quale lo preavvisava


VEDI L’ARCHIVIO COMPLETO… ⇒