Alessandro Dagnino, avvocato cassazionista e docente di diritto tributario nell’Università dell’Aquila, è il fondatore dello studio legale Dagnino. Qust’ultimo a livello nazionale e internazionale è membro del network LEXIA Avvocati.

Alessandro Dagnino è infatti, fondatore e presidente del Management Committee di LEXIA Avvocati, che annovera oltre quarantacinque avvocati, con sedi operative in Palermo, Roma e Milano e uffici esteri a Londra, Skopje e New York. Al’interno di Lexia Avvocati guida il dipartimento di diritto tributario e della finanza pubblica .

Fra le sue principali attività, Alessandro Dagnino assiste imprese multinazionali, società quotate e non quotate di rilevanza nazionale, piccole e medie imprese, istituti di credito, enti pubblici e lavoratori autonomi nel contenzioso con l’Agenzia delle entrate, con l’Agenzia delle dogane e dei monopoli, con le società del gruppo Equitalia (oggi Agenzia delle entrate – Riscossione) e con Riscossione Sicilia s.p.a., innanzi alle Commissioni tributarie di tutta Italia e innanzi alla Suprema Corte di cassazione.

Considerato uno dei massimi esperti in materia di riscossione dei tributi, da anni, è un punto di riferimento delle principali associazioni di categoria (commercianti, industriali, cooperative, artigiani, consumatori, sindacati dei lavoratori), avendo condotto con successo, tra l’altro, azioni collettive in materia tributaria di rilevanza mediatica. In particolare ha patrocinato contenziosi relativi ad aumenti di tributi locali (quali TARSU, TOSAP e addizionale comunale IRPEF), alla tariffa sui controlli sanitari ufficiali applicata dalle ASL, all’istituzione di forme di fiscalità impropria quali tariffe per l’accesso alle zone a traffico limitato.

Accanto all’attività di assistenza nel contenzioso, di rilevante importanza sono le prestazioni di consulenza tributaria in favore di imprese e gruppi nazionali e multinazionali nell’ambito di operazioni di pianificazione fiscale, di riorganizzazione aziendale, di ristrutturazione dei debiti (transazioni fiscali) e di investimenti esteri, con particolare riguardo alla realizzazione di investimenti nel Regno Unito e nella Repubblica di Macedonia.

Assumendo come valore l’importanza della specializzazione, Alessandro Dagnino assiste e difende in giudizio primari operatori nel settore del betting e del gaming, in materia di fiscalità dei giochi e delle scommesse (PREU e Imposta unica sui giochi e sulle scommesse).

Negli anni, inoltre, ha rappresentato e difeso numerosi celebri esponenti del mondo politico e istituzionale in processi per danno erariale innanzi alla Corte dei conti.

Nella sua attività presso gli enti pubblici in cui è stato chiamato a prestare consulenza, si è occupato della redazione di leggi e regolamenti in materia tributaria e finanziaria oggetto dell’attività normativa di governi regionali e delle amministrazioni degli Enti locali.

Ha ricevuto numerosi riconoscimenti per la sua attività professionale. Di recente la rivista Forbes ha inserito il suo nome nell’elenco dei cento Italian Legal Leaders 2020, mentre la rivista I Love Sicilia lo ha annoverato tra i centro siciliani più influenti negli anni 2017 e 2018.

È stato inoltre segnalato tra i migliori avvocati tributaristi italiani nella classifica 2020 di Milano Finanza, nonché «consulente fiscale dell’anno» e «avvocato cassazionista dell’anno», nell’ambito dei TopLegal Awards 2019. All’interno della premiazione per i riconoscimenti attribuiti dalla prestigiosa rivista ritira il premio “Studio dell’anno Sud Italia e Isole” attribuito a LEXIA Avvocati.

Studi

Laurea con lode e menzione in Giurisprudenza, nell’Università di Palermo. La sua tesi di laurea, dal titolo “La tassazione del reddito di società ed enti non residenti”, è stata insignita del premio “C. Manzoni” dall’Università “L. Bocconi” di Milano.

Dottorato di ricerca in diritto tributario, presso l’Università di Catania, conseguito con il massimo dei voti.

Master in diritto comparato ed europeo e specializzazione in diritto europeo presso l’Università degli Studi di Palermo.

Studi di perfezionamento in fiscalità internazionale presso la Münster Universitat.

Attività accademica

Nell’anno accademico 2019-20 è docente nel Master in diritto tributario, contabilità e pianificazione fiscale presso la LUISS Business School.

Dal 2017 è componente del Comitato di direzione della Rivista dell’Osservatorio Permanente della Giustizia Tributaria, ISSN 2499-8702.

Dal 2013 è docente di diritto tributario nell’Università degli Studi dell’Aquila.

Dal 2003 al 2012 è stato docente di scienza delle finanze e di diritto finanziario nell’Università degli Studi di Palermo.

Docenze di diritto tributario rivolte a funzionari dell’Agenzia delle entrate, per la Scuola superiore del Ministero dell’economia e delle finanze.

Autore di numerose pubblicazioni, tra cui una monografia, nel campo del diritto tributario interno, internazionale e comunitario e dell’etica fiscale.

Già componente del Comitato di redazione della rivista “Diritto e pratica tributaria internazionale”.

Incarichi pubblici e di interesse pubblico

Dal 2016 al 2018: presidente dell’IRFIS – Finanziaria per lo sviluppo della Sicilia s.p.a. (in breve, IRFIS – FinSicilia s.p.a.), società a socio unico soggetta all’attività di direzione e coordinamento della Regione siciliana,   intermediario finanziario iscritto all’albo unico  ex art. 106 T.U.B. (www.irfis.it).

Dal 2018  (in  corso):  Componente  del  Consiglio  d’amministrazione  dell’Osservatorio permanente  per  la  Giustizia  tributaria, organismo  promosso  dall’Associazione  nazionale magistrati tributari, da istituzioni accademiche (tra le quali le Università di Bologna, Bari, Catania e Palermo) e da altri enti pubblici (ad es.: Camera di commercio di Palermo ed Enna).

Dal  2017  al  2019: componente  del  Consiglio  camerale  della  Camera  di  commercio  di Palermo ed Enna.

Dal 2018 (in corso): Vice presidente della Confcommercio di Palermo; dal 2015 al 2018 ne è stato presidente del Collegio dei probiviri.

Dal 2018 (in corso): presidente di Confcommercio Professioni Palermo.

Dal 2018 (in corso): Componente del Consiglio nazionale di Confcommercio professioni e coordinatore del comitato scientifico.

Dal 2015 (in corso): coordinatore del Centro studi della Confcommercio di Palermo.

Dal 2011 (in corso): Presidente del Collegio dei liquidatori della SO.G.E.SI. s.p.a., società ex concessionaria per la riscossione dei tributi in Sicilia, soggetta all’attività di direzione e coordinamento di UniCredit s.p.a.

2016: designazione quale componente dell’Arbitro Bancario Finanziario – Collegio di Palermo, da   parte   del   Conciliatore   BancarioFinanziario   (associazione   rappresentativa   degli intermediari).

Già presidente del Nucleo di valutazione dell’Istituto autonomo case popolari di Trapani.

Già componente il Comitato di controllo delle società partecipate dalla Regione siciliana, istituito presso la Ragioneria generale della Regione siciliana.

Già presidente del Comitato dei garanti presso l’Assessorato della sanità della Regione siciliana.

Già  consigliere  giuridico  del  Presidente  dell’Assemblea  regionale  siciliana  in  materia  di politiche Euro-Mediterranee, con particolare riguardo ai profili fiscali.

Già  consigliere  giuridico  del  Ragioniere  generale  della  Regione  siciliana  in  materia  di riorganizzazione delle società partecipate dalla Regione.

Già  consigliere  giuridico  della  Commissione  per  la  Riforma  dello  Statuto  speciale dell’Assemblea Regionale Siciliana.

Già consulente giuridico dell’Ente Autonomo Fiera del Mediterraneo, per il quale ha curato il piano  di  trasformazione  in  s.p.a. e  del  CIEM  (Centro  per  l’Internazionalizzazione  e  la promozione dell’economia Euro-Mediterranea).

Già consulente del CERISDI (Centro Ricerche e Studi Direzionali di Palermo), sotto la presidenza di P. Ennio Pintacuda, S.J., per il quale ha curato l’organizzazione di progetti formativi per enti pubblici e privati e la ricerca in materia tributaria e di cooperazione transnazionale.

Già Difensore civico del Comune di Villabate (PA).

Già componente i Nuclei di valutazione delle Aziende Ospedaliere “S. Giovanni di Dio”, di Agrigento e “S. Elia”, di Caltanissetta, del Comune di Calatafimi Segesta, della Unione dei Comuni della Bassa Valle del Torto e dell’AUSL n. 9 di Trapani.

Già Commissario straordinario di società cooperative nella Regione siciliana.

Già componente la Commissione consultiva per la riscossione dei tributi della Regione siciliana, prevista dalla L. R. n. 35 del 1990 ed istituita presso l’Assessorato regionale del bilancio e delle finanze.

Già Consigliere d’amministrazione dell’Agenzia per le politiche mediterranee della Regione siciliana.

Già componente il Collegio di vigilanza del PRUSST “Sicilia: terre d’occidente – un sistema integrato di parchi archeologici e di itinerari turistico culturali”, promosso dal Comune di Castelvetrano (TP).

Associazioni

Dal 2012 (in corso): Honorary Regional Secretary for Sicily della British Chamber of Commerce for Italy.

Dal 2017 (in corso): Presidente dell’Unione Giuristi Cattolici di Palermo.

Dal 2016 (in corso): Vice Presidente dell’ANTI (Associazione Nazionale Tributaristi Italiani) – Sezione Sicilia occidentale.

Socio fondatore della Camera degli Avvocati tributaristi di Palermo.

Componente del Comitato scientifico del Centro siciliano studi sulla giustizia.

Socio dell’Aspen Institute Italia – Gruppo “Amici di Aspen”. Tra il  2007 e il 2017 è stato dapprima membro del gruppo  Aspen Junior  Fellows  e, successivamente, del  gruppo  Former Aspen Junior Fellows dell’Aspen Institute Italia.

Già componente del Consiglio direttivo del World Food Programme Italia.

Socio del Rotary club Palermo. Socio fondatore e già Presidente del Lions Club Palermo New Century.

Socio del “Circolo Unione” di Palermo, fondato nel 1750. Socio della Società Siciliana per la Storia Patria, fondata nel 1863. Socio del Circolo del tennis Palermo.

Lingue straniere: Inglese

Tagged with: